ZANGARA Piergiorgio

Peinture
Né(e) en :1943
Nationalité :Italie
Via Giovanni XXIII, 27
20093 Cologno MSE (Milano) - Italie
Tél. +39 02 253 23 86
GSM : +39 349 174 71 82
pgzangara@hotmail.com

Opéra Madi N.247-2014-ligno plus pléxiglass plus allu 60x66x6,5

PRESENTAZIONE

Dopo le prime esperienze figurative la sua pittura si orienta sempre più verso forme geometriche ed essenziali che, con l’avvenuto trasferimento a Milano e la frequentazione di Arte Struktura, nel nuovo contesto culturale, si lega a regole logiche e costruttive.
L’apertura delle figure con tagli diagonali e con linee curve gli da modo di trovare nuove dimensioni nel triangolo, nel rombo e nel cerchio. Con l’ormai impellente bisogno di liberare le immagini nello spazio, le figure geometriche tridimensionali trovano un’ulteriore possibilità di spingersi in alto e in basso, in linea retta e in diagonale, di coniugarsi in avanti e indietro su piani paralleli ed inclinati: un’opera dunque che si appropria dello spazio e ne diviene parte integrante, con l’evidente aspirazione alla realizzazione dell’opera ”totale”. I nuovi materiali utilizzati, come il plexiglas, l’alluminio e la plastica, gli consentono di approfondire esperienze luministiche e cinetiche con trasparenze, rifrazioni e con proiezioni di immagini virtuali.

Nato a Palermo nel 1943, riceve i primi insegnamenti artistici dal padre, anch’egli pittore e restauratore; in seguito compie gli studi presso l’Istituto Statale d’Arte di Palermo.
Dal 1965 al 2000 è docente di Disegno e Storia dell’Arte nelle scuole pubbliche.
Negli anni sessanta fa parte del gruppo artistico della libreria-galleria dell’editore Salvatore Fausto Flaccovio, venendo a contatto con i maggiori esponenti della cultura siciliana dell'epoca.
Nel 1972 è selezionato da Alberico Sala, Renzo Biason, Liliana Bartolon e Giancarlo Vigorelli per partecipare al “IV Premio Vasto”, riservato a 20 giovani pittori italiani e gli viene assegnato un premio acquisto.
Nel 1975 si trasferisce a Cologno Monzese,Milano,dove attualmente vive ed opera.
Invitato a diverse edizioni dei Salons parigini: d’Automne, Grandes et Jeunes d’aujourd’hui, Comparaisons e Réalités Nouvelles, tiene personali in diverse città, tra le quali: Varese, Palermo, Milano, Bologna, Vicenza, Reggio Emilia, Biarrtiz, Firenze, Verona, Györ, Dallas e Parigi.
E’ chiamato a partecipare anche a diverse edizioni del “Premio Nazionale Sulmona delle Arti”, alla Biennale Internazionale Città di Palermo (1963), al “V Premio Internazionale Cadorago Lario”(1972), al “Premio Internazionale del Lago Maggiore” (1973), a “l’Abstraction Geometrique en fete” di Berty, Busigny, Cambrei, Caudry (2004), alle “Arte-expo” Dallas (1981) e di Tokio (1985), ad “Arte BA 2000” di Buenos Aires, ad “Art Paris 2005” del Carroussel du Louvre, al MIART di Milano (2010 e 2011) ad ArtVerona (2010 e 2011) e a numerose altre rassegne d’Arte. 
Nel 1999 aderisce al Movimento Madí Internazionale esponendo le proprie opere a: “Da Madi a Madi” Museo Civico - Gallartate (1999); “Madi all’Alba del Terzo Millennio” Reggia di Portici - Napoli (2000); “Arte Madi- Freie Geometrie” Galerie Emilia Suciu - Ettlingen (2001); “Arte Madi” Polk Museum Palmaretto -Gulf Coast Museum of Art - Miami (2001); ;”Kassak a Madi: Medzinàrodny Umelecky Festival” Mesteskè Mùzeum - Galerie “Z” - Kultùrny Istitùt Mad’arskey di Bratislava (2002); “Madi International” alla Galerie Orion - Parigi (2003); “Asimmetria Festival Madi - Mozgàs, Absztrakciò, Dimenziò, Invenciò” Millenaris Kht - Budapest (2003); “Madi Out of Frame” Durban Segnini Gallery - Miami (2004) “Madi International” Centro Cultural Borges - Buenos Aires (2004); “Arte Madi” Fondacione Borges - Bueos Aires (2004); “Universo Esprit de Geometrie” Madi Museum and Gallery - Dallas (2004); “Omaggio all’Arte Geometrica” Museo Bargellini - Pieve di Cento (2004); “Celebraciotion of Geometric Art”- Madi Museum and Gallery - Dallas (2005); “MADI dedicada a Carmelo Arden Quin” Centro Cultural Gladio Alemán Sucre - Valencia (2005); Festival “SupreMADIsm” Museum of Modern Art - Mosca (2006); “Madi Monochrom” Galèria MTA Madi - Győr (2006); “Mobile, Amovible, Complanal, Articulable, Variable” Galerie Orion - Parigi (2006); “Madi Italia” Galleria Verifica 8+1 - Venezia - Mestre (2007) “Noyr et Blanc” Centre Culturel de L’Arsenal - Maubeuge (2007): “Exposition Madi Internacional”- Maison de l’Amerique latine - Parigi (2008); “Internazionale Madi a Verona”, Spazio Arte Pisanello - Verona (2008); “Teorie del Madi” Galleria Scoglio di Quarto - Milano (2008); “Madi oltre la geometria” Galleria Al Blu di Prussia - Napoli (2009); “ MADI:: Arte Come Invenzione” Galleria MAReLIA - Bergamo (2009); “Sette Artisti Madi” Galleria Studio d’Arte Valmore - Vicenza (2009); “ Petit Format Madi” Galerie Nouvellet - Parigi (2010); “Complementarietà Madi” Castel dell’Ovo - Napoli (2010); “Madi Buenos Aires Internacional” Centro Cultural Borges – Buenos Aires (2010); “Conscience Polygonale: de Carmelo Arden Quin à Madi Contemporain” Château de Carros - Nizza (2011); “Noir et Blanc Madi” Galleria Kanalidarte - Brescia (2011); “MADI : Carmelo Arden Quin & co.” Musée de Cholet (2011); “Geometrie di Luce: 14 artisti del Movimento Madi Internazionale” Palazzo della Vicaria -Trapani (2011); “Madi Internazionale” Gallery Factory 74 - Sydney (2011) ; “Lo stato dell’Arte” Padiglione Italia della 54.a Biennale di Venezia – Viterbo; “ Madi:oltre lo spazio” Galleria Monteleone – Palermo (2012); “Movimento Madi. Una geometria oltre le regole” Accademia Tadini, Lovere (2012); “Hommage á Vantongerloo” Nattawaaara Akademin –Sarvisvaara ,Svezia.
Nel 2005 è invitato alla XXIX edizione della Biennale "Aldo Roncaglia" a San Felice sul Panaro (Modena) dove il critico Giorgio Di Genova lo propone tra i "Dieci esempi dell'arte d'oggi". 
Nel 2010 Carmelo Arden Quin, fondatore del Movmento Madi, lo ha designato direttore del Comitato dei Consulenti per il coordinamento dei vari gruppi nazionali.

Opere in permanenza: Galleria MAReLIA (Bergamo); Galleria VALMORE (Vicenza); Galerie ALLER SIMPLE (Champlan-Francia).

Musei:

- MAGA - Museo Arte - Gallarate (Varese) – Italia
- Contemporary Art Center Bonomi Light for You - Lumezzane (Brescia) - Italia
- MAGI, Museo delle Eccellenze - Pieve di Cento (Bologna) – Italia
- Museo Civico - San Felice sul Panaro (Modena) – Italia
- Madi Geometric Museum and Gallery - Dallas – U.S.A.
- Mobil Madi Muzeum di Budapest – Ungheria
- Satoru Sato Art Museum -Tome City – Giappone
- Madi Museu - Sobral – Brasile
- Museum (Museo degli artisti siciliani) - Bagheria (Palermo) – Italia
- Mondrianhuis Museum - Amersfoort – Olanda
- MACLA Museo de Arte Contemporaneo - La Plata - Argentina
- Museo Parisi-Valle - Maccagno (Varese) - Italia
- Musée de Carros - Nizza – Francia
- Museo Civico “Umbro Apollonio” - San Martino di Lupari (Padova) - Italia
- Musée de Cholet – Cholet – Francia
- Museo Accademia Tadini di Belle Arti - Lovere, Bergamo - Italia
A. Sartori, Catalogo Sartori, Mantova, Archivio Sartori edizioni, 2012;

V. Sgarbi, Lo stato dell’Arte, catalogo della mostra, Padiglione Italia, 54.a Esposizione d’Arte della Biennale di Venezia, Milano, edizioni Istituto Nazionale di Cultura, 2012;

D. Brignone, Madi. Oltre lo spazio, catalogo della mostra, Palermo, Galleria Monteleone, Palermo, edizioni Nike, 2012;

A. Piazzoli, P.S. Ubiali, Madi una geometria oltre le regole, catalogo della mostra, Lovere, Accademia di Belle Arti Tadini, Bergamo, edizioni Fondazione Credito Bergamasco, 2012;

L. Bica, Geometrie di luce, Quattordici artisti del Movimento Madi Internazionale, catalogo della mostra, Trapani, Palazzo della Vicaria, 2011;

AAVV, Carmelo Arden Quin & Co., catalogo della mostra, Cholet, edizioni Musée d'art et d'histoire, 2011;

AAVV, Conscience Polygonale – de Carmelo Arden Quin à Madi Contemporain, catalogo della mostra, Nizza, edizioni CIAC, Centre International d’Art Contemporain Château de Carros, 2011;

G. Di Genova, Complementarità Madi, catalogo della mostra, Napoli, Castel dell’Ovo, Napoli, ed. Gutenberg, Penta, 2010;

Madi Buenos Aires Internacional, catalogo della mostra, Buenos Aires, edizioni Centro Culturale Borges, 2010;

E. Battarra, Convergenze geometriche, Nove Madì + Tre Astrattisti Geometrici, catalogo della mostra, Caserta, Reggia di Caserta, edizioni Centro di Cultura Contemporanea Napoli c’è, 2010;

M. Galbiati, Blanc et Noir Madi, catalogo della mostra, Bergamo, Galleria Marelia, Spazio Arte Hangar Audi, Hotel Mercure, Bergamo, Lubrina editore, 2010;

V. Zordan, B. J. Santarossa, Madi Internazionale, catalogo della mostra, Vicenza, edizioni Valmore Studio d' Arte, 2009;

G. Di Genova, Storia dell'Arte italiana - Generazioni Anni '40, Bologna, edizioni Bora, 2009;

M. Laugier, G. Dreysse, Bichrome Madi, catalogo della mostra, edizioni Maire de Montigny-le-Bretonneux, 2009;

P.S. Ubiali, Madi Arte come invenzione, catalogo della mostra, Bergamo, edizioni Galleria Marelia, 2009;

C. Pirone, Madi Movimento Internazionale “Oltre la geometria”, catalogo della mostra, Napoli, Galleria Blu di Prussia, Napoli, ed. Gutenberg, Penta, 2009;

Donation Satoru and Friends Contructive Art, Tome, Giappone, edizioni Satoru Sato Art Museum, 2008;

M. Galbiati, Teorie del Madi, catalogo della mostra, Milano, edizioni Galleria Scoglio di Quarto, 2008;

M. L. Ferraguti, Internazionale Madi a Verona, catalogo della mostra, Verona, edizioni SpazioArte Pisanello, Fondazione G. Toniolo, 2008;

Mouvement Madí International, Buenos Aires, 1946 - Paris, 2008, catalogo della mostra, Parigi, edizioni Maison de l’Amerique Latine, 2008;

G. Seveso, Arte Madi Internazionale, catalogo della mostra, Milano, edizioni Odissea per Spazio Lattuada, 2006;

P. Erminy, Madi, catalogo della mostra, Valencia, Venezuela, edizioni Centro Cultural Eladio Aleman Sucre, 2005;

AAVV, Catalogo delle collezioni permanenti, vol. 7, Generazione anni 40, Pieve di Cento, Museo MAGI, Bologna, edizioni, Bora, 2005;

AAVV, A Celebration of geometric art,  catalogo della mostra, Dallas, Texas, edizioni Associazione Arte Madi Italia Movimento Internazionale e Madi Museum & Gallery, 2005;

C. Alessandri, A. Cera, M. Palminteri, Artisti Italiani Contemporanei, Palermo, edizioni Scirocco, 2004;

A. Cera, M. Palminteri, Artisti Siciliani Contemporanei, Palermo, edizioni Scirocco, 2004;

M. Palminteri, Artisti Siciliani Contemporanei, Palermo, edizioni Scirocco, 2002;

M. Palminteri, Artisti Siciliani Contemporanei, Palermo, edizioni Scirocco, 2000;

AAVV, Nuova Visualità Internazionale, catalogo della mostra, Comune di San Remo, Milano, edizioni Arte Struktura, 1997;

A. Veca, Kostruito ’94, catalogo della mostra, Milano, edizioni Arte Struktura, 1994;

Arte Italiana del XX Secolo, Bologna, edizioni Due Torri, 1976;

L’ Elite - Selezione Arte Italiana, Varese, S. Perdicaro edizioni, 1976;

Annuario Comanducci, Milano, n.6, 1979, n. 3, 1974;

Panorama D’Arte, Brescia, Magalini edizioni, 1974;

Catalogo Bolaffi d’Arte Moderna, Torino, 1973;

Incontri d’Arte, Milano, Sabani editore, 1973;

Fine Art in Italy, Milano, edizioni Fondazione Europa, 1973;

AAVV, Catalogo dell’Arte Siciliana, Palermo, edizioni Il Punto, 1972;

Catalogo Bolaffi della Grafica, Torino, 1972;

Catalogo Bolaffi d’Arte Moderna, Torino, 1970.


RIVISTE SPECIALIZZATE (selezione) | ART MAGAZINES (selection)

S. Hasegawa, Il mondo di Piergiorgio Zangara, in BM - Bijutsu-no-mori, Vol. 29, Tokyo, Bijutsu-no-mori Shuppan Co. LTD editore, 2012;

S. Hasegawa, Redécouvert en France - Madi, in BM - Bijutsu-no-mori, Vol. 23, Vol. 24, Tokyo, BM Bijutsu-no-mori Shuppan Co. LTD editore, 2010;

V. Zordan, La lunga vita del Madi, B. Santarossa, Sette artisti Madi, in Arte Contemporanea, N. 20, Grottaferrata, edizioni Artecom, 2009;

P.S. Ubiali, Madi, dalle origini all'attualità, in D'Ars, n. 197, Milano, 2009;
Madi Art Periodical, n. 3 (2001), n. 8 (2006), n. 9 (2006-2007), Budapest, edizioni International Mobil Madi Museum Fundation;

La Noúvel Art Européen, n. 2, Hajdúszoboszlo, Ungheria, Éditions Musée d’Art Moderne 2002;
L.Turco Liveri, Arte Madi Italia, in Terzocchio, n. 3, Bologna, edizioni Bora, 2002;

Premio Art Leader, Piergiorgio Zangara, in Art Leader, n. 11, 1993;

Un’opera all’anno, Compleanno di Arte Struktura, in Art Leader, n. 5, Osimo, R. Massaccesi edizioni, 1992;

R. Caruso, Costruito, Madi, in Forum Artis, n. 6, Modena, edizioni La Società del Maurino, 1985;

Sicilia , Piergiorgio Zangara, Porto siciliano (1967), n. 76, Palermo, S.F. Flaccovio edizioni, 1975;

A. Rossi, Manifestazioni siciliane d’Arte, in Sicilia n. 65, Palermo, S.F. Flaccovio edizioni, 1971;

M. Pantaleone, Piergiorgio Zangara: Il suono del Silenzio, in Nuovo Sud Arte, n. 4/5, Caltanissetta, M. Bonavia edizioni, 1973;

G. Cappuzzo, Le mostre in Sicilia, Piergiorgio Zangara, in La Vernice, n. 3/4, Venezia, Gasparotti, Buda edizioni, 1972;

A. Marsala Di Vita, Piergiorgio Zangara, in L’Arpi, n. 5/6, 1971, Foggia, B. Sacco edizioni, 1971;

G. Cossio, Le mostre a Vicenza, Piergiorgio Zangara, in La Vernice, n. 5/6, Venezia, Gasparotti, Buda edizioni, 1968;

G. Corrieri, Le mostre in Sicilia, Piergiorgio Zangara, in Arte Sintesi, n. 5/6, Roma, G. Sicari edizioni, 1963.